Il punto focale del mondo

Scomporsi in scaglie di luce

come frammenti di mosaico

fuggito alla bifora.

Certe volte capita.

Ritrovarsi,

sparpagliati qui e la',

sganciati dall'ancora

d'un tranquillo restare per sconfinare,

abbagliati infine,

nel divenire.

Pulviscolo di cielo,

scorro leggero tra le fessure del tempo,

occhi gemelli ai miei

che vedono altrove

una verita' immensa e solitaria

che fa male come la piu' infinita

delle possibili felicita'.

In fondo alla vita,

laddove davvero comincia,

c'e' il punto focale del mondo,

la verita' celeste che tinge di canto

l'eternita' d'ogni mio attimo.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.