Bonaveri: L'ORA DELL'OMBRA ROSSA

di Davide Vedovelli

cdBonaveri nasce nel 1968 a Bologna. Il suo stile di scrittura si interseca e si determina con lo studio della filosofia e dell’alchimia. Il suo fare musica si configura da sempre come una necessità esistenziale ed i suoi testi spesso rispecchiano tale condizione, intento com’è ad indagare nelle pieghe del quotidiano vivere.
Nel 2001 decide di dar corpo al suo progetto di cantautore, ed insieme a Luigi Bruno fonda il gruppo Resto Mancha, alla fine del 2006 Bonaveri inizia la collaborazione con Beppe Quirici ed affida a lui la produzione artistica del nuovo album, “Magnifico”, anch’esso con la produzione esecutiva di Parole & Musica (tra i musicisti ricordiamo Beppe Quirici, Mario Arcari, Elio Rivagli).
Il disco lo porta ad essere tra i finalisti del Premio Tenco 2007 e all’esibizione sul palco dell’Ariston affiancato dallo stesso Quirici e da Armando Corsi. (Bio ufficiale).
L'ultimo lavoro di Bonaveri si chiama “L'ora dell'ombra rossa”. Sta a metà tra il cantautorato impegnato ed il Rock. Che piace è la voce, la rabbia e la forza che Germano Bonavieri mette nelle sue canzoni.
Lo stile ricorda i vecchi cantautori francesi, ma con nuova forza e vigore. E' un disco incalzante, che vien voglia di ascoltarlo fino alla fine. L'impatto musicale è notevole e ben arrangiato. Ogni canzone si ispira, nel titolo e nel concetto, ad un tarocco. Ascoltando attentamente i testi si legge un viaggio interiore che Bonavieri ha fatto nello scrivere questo disco. Le canzoni fanno parte di un “concept” ben preciso, e vanno a delineare un progetto musicale ben definito.
Non cerca nuove strade, ma percorre bene quelle già tracciate. Agli amanti del genere piace sicuramente.
Ora resta l'esibizione live...che non ho ancor avuto il piacere di gustarmi. Ma guardando i video sul sito promette decisamente bene.

L’ORA DELL’OMBRA ROSSA

•LE BATELEUR
•LE PENDU
•L’EMPEREUR
•LE DIABLE
•LE CHARIOT
•LAMOUREUX
•LA JUSTICE
•LA ROUE DE FORTUNE
•LE MAT
•XIII
•L’HERMITE

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.