Massimo Cotto su MAX Ottobre 2010

max2010"Finalmente un cantautore che ha il passo di Fossati, le voglie di Conte e il breviario di De Andrè, ma che vive tutto con bella personalità.

Un figlio dei nostri tempi che ha mandato a memoria la lezione dei grandi. E di Calvino."

M.Cotto / MAX di Ottobre 2010

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.