LE CHARIOT

chariot(Testi e musica Germano Bonaveri)

E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
E’ tempo che tutto si compia,
non è tempo di preghiera:
accenderemo tutti i fuochi
per scongiurare l’oscurità,
ci batteremo fino alla morte
ma contro cosa nessuno lo sa.


E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
I soldati sono gia’ pronti
per immolarsi una volta ancora:
Hanno già eretto un monumento
al primo martire che cadrà,
combatteranno sportivamente
ma contro cosa nessuno lo sa.

E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!


E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
Hanno iniettato tutti i vaccini
tranne quello per la paura:
come le cimici nel verde camice,
i luminari della sanità,
fanno i milioni vendendo farmaci
ma contro cosa nessuno lo sa!

E’ l’ora dell’ombra lunga,
e’ l’ora dell’ombra nera!
I signori della finanza
sembrano barche nella bufera:
pare che l’unico paradiso
disponibile nell’aldilà
venga gestito da qualcun altro
e se sia fiscale nessuno lo sa!

E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
I politici nei talk-show
dei programmi della sera
raccomandano il loro nome
ai futuri elettori dell’eternità,
pare per prendere il posto di dio
ma se dio esiste nessuno lo sa.

E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra nera!
Ci sono due innamorati
che fanno l’amore una volta ancora,
ma l’amplesso dei miserabili
non è in odore di santità:
sarà peccato certamente,
ma contro cosa nessuno lo sa.

E’ l’ora dell’ombra lunga,
è l’ora dell’ombra rossa!
Maddalena aspetta un figlio,
Maddalena fa una promessa:
sarà magnifico l’orizzonte
quando il destino si compirà!
quando la testa del serpente
Maddalena calpesterà.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.