Il vuoto di ogni giorno

Ogni spazio,

ogni immensita',

e' pieno di qualcosa.

Le parole d'amore

che l'amore canta sulla bocca bugiarda

non sono il nulla:

sono come lo sfiorire d'una rosa,

che serena muore

mentre un petalo in caduta

sogna d'essere farfalla.

M'illudo talvolta d'essere vuoto.

Quando resto solo,

nel silenzio del mio sguardo

muto come uno specchio rotto

vedo cio' che sarei.

E mentre desolato volo,

pencolando come aquilone nella bonaccia,

sento che forse potrei.

... sento d'esser sereno.

Sul mio tavolo ho un bicchiere,

che definiresti mezzo vuoto.

Vorrei che ingordo t'accingessi a bere,

perche' di spazio tornerebbe pieno.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.